Due Soluzioni di Root Moto G con Successo

Aug 05,2019 • Archiviato in: Root • Soluzioni comprovate

Moto G è probabilmente uno degli smartphone più ampiamente usati e popolari fatti da Motorola. Il dispositivo è dotato di diverse generazioni (primo, secondo, terzo, ecc.) e dispone di un OS Android all'avanguardia. È inoltre dotato di un sacco di caratteristiche che includono un processore veloce e una fotocamera affidabile. Però, proprio come qualsiasi altro dispositivo android, al fine di utilizzare veramente il suo potere, avete bisogno di radicare la Moto G. Qui, in questo articolo, forniremo due modi diversi di radice Motorola Moto G. Inoltre, vi faremo familiarità con tutti i prerequisiti che si dovrebbero prendere prima di eseguire qualsiasi operazione di radicazione. Facciamola iniziato.

Parte 1: Prerequisiti

Uno dei comuni errori che fanno gli utenti prima che radicano Moto G o qualsiasi altro telefono android è la mancanza di ricerca. Se non eseguite correttamente, si potrebbe finire per danneggiare il software e il suo firmware pure. Inoltre, la maggior parte degli utenti si lamentano la perdita di dati, come per lo più il tifo rimuove i dati utente dal dispositivo. Per assicurarsi che non affrontare un'imprevista situazione come questa, concentrarsi su questi importanti prerequisiti.

1. make sicuro che hai preso una copia di backup dei vostri dati. Dopo aver eseguito la radice, il dispositivo sarebbe rimuovere tutti i dati utente. Per il backup dei dati, visita qui.

2. tenta di caricare la batteria 100% prima dell'inizio della radice. L'intera operazione potrebbe ottenere compromessa se la batteria muore in mezzo. In ogni caso, esso dovrebbe non essere meno di 60% di carica.

3. l'opzione debug USB deve essere abilitata. Per farlo, devi andare su "Impostazioni" e andare tutto il senso giù l'opzione"sviluppatore". Accenderlo e attivare il debug USB.

due soluzioni di root moto g con successo

4. installare tutti i driver essenziali sul tuo telefono. Si può visitare il sito ufficiale di Motorola o scaricare i driver da qui.

5. ci sono alcuni antivirus e le impostazioni del firewall che disattivare il processo di radicamento. Per Motorola Moto G della radice, assicurarsi che hai disattivato il firewall incorporato.

6. Inoltre, il bootloader del dispositivo dovrebbe essere sbloccato. Si può fare visitando il sito web ufficiale di Motorola qui.

7. Infine, usare un software affidabile di radicazione. Farà in modo che il dispositivo non saranno danneggiato nel processo. Siamo venuti con due dei metodi più affidabili per radice Moto G qui. Si può certamente dare loro una prova.

Parte 2: Un Click root Moto G con Root Android

Android Root da Dr. Fone è una delle migliori applicazioni là fuori che può sradicare il dispositivo Motorola in un solo clic. Non solo è dotato di un'interfaccia interattiva, ma ha una potente applicazione pure, che lo rende un tale successo. Il software supporta più di 7000 dispositivi, tra cui Moto G. Una delle cose migliori su di esso è che Android root è 100% sicuro da usare. Il dispositivo non ottenere danneggiato nel processo e si possono facilmente radicare Moto G con un solo clic.

Dr.Fone - Root Android

Sradicare il telefono Android con un solo clic.

  • Processo semplice, senza problemi.
  • Supporta oltre 7000 dispositivi.
  • Pi alto tasso di successo nel settore.
  • 100% sicuro e sicuro.
Disponibile su: Windows

Come Root Moto G con Root Android

1. al fine di avviare il processo, prima di scaricarlo da qui. Si può acquistare l'intero software oppure può dare la versione gratuita una prova pure. Installarlo sul vostro sistema dopo averlo scaricato con successo.

2. Aprire l'applicazione e cercare le opzioni "Più strumenti" sul lato sinistro. Basta fare clic su esso e selezionare la funzione "Android Root" dall'interfaccia.

due soluzioni di root moto g con successo

3. ora, è necessario collegare il vostro Moto G con il sistema. Si può farlo facilmente utilizzando un cavo USB. Assicurarsi che il debug opzione in USB abilitato sul dispositivo.

due soluzioni di root moto g con successo

4. Dr. Fone automaticamente riconosce il dispositivo e si darà un prompt sulle sue specifiche. Nel tuo caso, sarebbe Moto G seguita dalla generazione del telefono. Semplicemente continuare il processo.

due soluzioni di root moto g con successo

5. l'applicazione vi chiederà quanto presto il dispositivo sarebbe pronto. Ci sarebbe stata un'opzione di "Root ora" disponibile. Basta fare clic su esso e consentire all'applicazione di gestire il resto.

due soluzioni di root moto g con successo

6. non appena si sceglie l'opzione "Root ora", il dispositivo di Motorola avrebbe pop un messaggio e chiedere se si vuole sradicare il dispositivo. Semplicemente d'accordo ad essa e avere un po' di pazienza. Nei prossimi minuti, il dispositivo dovrebbe essere sradicato.

due soluzioni di root moto g con successo

È davvero così semplice come sembra. Con un solo clic, si può radicare ora Motorola Moto G utilizzando Android Root. Provatelo e fateci sapere il vostro feedback.

Parte 3: Radice Moto G con Superboot

Se volete provare qualcos'altro, allora Superboot sarebbe un'ottima alternativa al Root Android. Però, non è così completa come Dr. Fone, ma è abbastanza sicuro e usato da un sacco di utenti di Moto G. Seguire queste istruzioni graduale Moto G utilizzando Superboot di root:

1. in primo luogo, è necessario installare il SDK di Android sul vostro sistema. È possibile scaricarlo da qui.

2. scaricare Supberboot da qui. Decomprimere il file in un percorso noto nel vostro sistema. Il nome del file sarebbe "r2-motog-superboot.zip".

3. Spegnere l'alimentazione "" della tua Moto G e contemporaneamente premere power e tasto volume giù. Questo metterà il dispositivo in modalità bootloader.

4. ora, si può semplicemente collegare il dispositivo con il sistema utilizzando un cavo USB.

5. la procedura è abbastanza diversa per gli utenti Windows, Linux e Mac. Gli utenti Windows devono semplicemente eseguire il comando superboot-Windows. bat sul terminale. Assicurarsi di che disporre dei privilegi di amministratore mentre farlo.

6. Se sei un utente MAC, è necessario aprire il terminale e raggiungere la cartella contenente i file appena estratti. Semplicemente eseguire questi comandi:

chmod + x superboot-mac.sh

sudo ./superboot-mac.sh

7. Infine, gli utenti Linux devono anche raggiungere la cartella stessa che contiene questi file ed eseguire questi comandi sul terminale:

chmod + x superboot-linux.sh

sudo./superboot-linux.sh

8. ora, tutto quello che devi fare è riavviare il dispositivo. Quando si accende, vi renderete conto che il dispositivo è stato radicato.

Uno dei principali svantaggi dell'utilizzo di Superboot è la sua complessità. Potrebbe essere necessario investire del tempo per eseguire questa operazione senza problemi. Se pensi che è complicato, si può sempre root Motorola Moto G usando Root Android.

Ora quando avete radicato con successo il dispositivo, si può semplicemente usare al suo vero potenziale. Da come scaricare le applicazioni non autorizzate a personalizzare le applicazioni in-costruire, si può certamente fare il massimo dal vostro dispositivo ora. Divertiti ad usare il tuo Moto G!

Nicola Massimo

staff Editor

0 Commenti
Home > How-to > Root > Due Soluzioni di Root Moto G con Successo